Home page | Rassegna stampa

Avviso agli associati

Accesso Area Riservata

Ricordiamo agli utenti del sito che possono registrasi all'area riservata per visualizzare i docomenti riguardanti la propria Compagnia.


 

FIGISC CONFCOMMERCIO. ALLARME SICUREZZA STAZIONI CARBURANTI

COMUNICATO STAMPA

FIGISC – CONFCOMMERCIO ALLARME SICUREZZA STAZIONI CARBURANTI

Figisc-Confcommercio lo scorso 11 settembre, in audizione al Senato presso la Commissione Giustizia, ha espresso grande preoccupazione per l’oramai fisiologica sequela di rapine presso le stazioni carburanti che sono diventate dei veri e propri bancomat per i criminali.

Il Direttore della Figisc Paolo Uniti ha chiesto, unitamente alle altre Sigle sindacali del settore, un inasprimento delle pene in considerazione anche della violenza con cui avvengono i fatti delittuosi. “Oramai siamo al pedinamento del Benzinaio che, come recentemente accaduto ad alcuni operatori, vengono aggrediti e rapinati durante il tragitto lavoro casa”.

“Vanno trovate urgenti soluzioni”, dichiara il Presidente della Figisc Maurizio Micheli “che permettono ai nostri operatori ed ai loro familiari e collaboratori, di operare con tranquillità senza temere, come avviene oggi con il calare della sera, l’arrivo di bande criminali pronte a tutto. La prima soluzione è sicuramente la diminuzione delle operazioni con il contante. Su questo punto” conclude Micheli “ è necessario un deciso intervento del Governo verso il settore bancario che, come accade in altri Paesi europei, dimezzi i costi di commissione che oggi risultano economicamente insostenibili per i Benzinai “.


Pagina precedente Elenco notizie